Febbraio 07 2020

Seggiolini antiabbandono – come richiedere bonus

Il decreto legge emesso dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti assieme al Ministero dell’economia e delle finanze stabilisce un bonus di 30 euro per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono dedicati al trasporto dei bambini, di età inferiore ai 4 anni, in auto.

Gli allarmi antiabbandono sono diventati obbligatori dal 7 novembre 2019 ma, tuttavia, le prime sanzioni partiranno dal 6 Marzo 2020: l’automobilista che viene trovato sprovvisto del seggiolino anti abbandono può incorrere in una multa da 81 euro a 361 euro con la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida.

Per ottenere il bonus statale, richiedibile solo dai genitori (o chi esercita la responsabilità genitoriale sul minore), è necessario registrarsi sulla piattaforma informatica del Ministero dei trasporti (disponibile dal prossimo 20 febbraio) sviluppata da Sogei e che sarà raggiungibile dal sito del Mit.
Il contributo (per un solo dispositivo per ogni minore) sarà erogato mediante il rilascio di un buono spesa elettronico del valore di 30 euro valido per l’acquisto di un dispositivo antiabbandono. Chi, invece, lo ha già acquistato avrà diritto al rimborso: bisognerà farne richiesta registrandosi sulla piattaforma Sogei entro sessanta giorni dal 20 febbraio, allegando copia del giustificativo di spesa.

I buoni verranno erogati in base all’ordine temporale di arrivo delle richieste, fino a esaurimento delle risorse disponibili, e saranno validi per 30 giorni, al termine dei quali scadranno senza poter essere richiesti nuovamente.

Gli esercizi commerciali desiderosi di essere inclusi fra quelli convenzionati, potranno registrarsi sull’applicazione web dal primo di febbraio 2020.

Resta collegato alla nostra pagina Facebook ufficiale.

Clicca sull’immagine per andare alla pagina:

mirko